Archivio tag: Scafati

Vittorio Nappi “o studente”

1896 nasce a Scafati in una famiglia borghese – studia al liceo classico e per alcuni anni frequenta giurisprudenza a Napoli – suo fratello viene ucciso per una storia di donne e Vittorio commette un omicidio per vendicarlo – quando torna dal carcere ha fama di guappo – sotto il fascismo viene inviato alle isole Tremiti in soggiorno obbligato

1943 con il fratello Ubaldo guida una banda partigiana che impegna i tedeschi durante l’avanzata alleata – il prestigio dei Nappi aumenta e nel dopoguerra dominano l’agro nocerino sarnese – Ubaldo fa la “mediazione” nel mercato ortofrutticolo (pomodori e cavolfiori) – Vittorio si occupa della “protezione” a commercianti e industriali – poi si espande nel contrabbando di sigarette – in collaborazione con il gruppo di Alfredo Maisto

1951 Lucky Luciano viene schiaffeggiato ad Agnano in segno di sfida – il gesto è stato attribuito sia a Vittorio Nappi che al suo storico rivale Pascalone’e Nola – con cui rivaleggia per il controllo dell’area tra Scafati e Palma Campania – secondo Pupetta Maresca fu qualcuno mandato da Nappi per far ricadere la colpa su Pascalone

1953 ‘o studente è implicato nel caso irrisolto della scomparsa di Lorenzo Rago – industriale conserviero di Battipaglia e politico di lungo corso (monarchico, uomo qualunque, poi sindaco socialista)

1954 subisce altre lievi condanne per estorsione e minacce – anni dopo, durante un incontro in carcere, il carisma de ‘o studente affascina il giovane “professore” di Ottaviano.

1978 Vittorio Nappi muore ottantaduenne all’ospedale di Torre del Greco

L'Unità, 7 aprile 1954

L’Unità, 7 aprile 1954